A Monaco si ferma Cecchinato. Jannik Sinner in finale ad Ostrava.

04 Maggio 2019 - Sfuma il sogno della finale tutta azzurra a Monaco di Baviera. Marco Cecchinato si ferma infatti alla semifinale sconfitto dalla rivelazione cilena Christian Garin (n.47 ATP) che ha dimostrato non solo di essere in ottima forma ma anche di non temere i giocatori più quotati di lui. (Articolo di Giampaolo Fortunati). 

Infatti dopo aver sconfitto Zverev nei quarti oggi ha dominato il nostro Cecchinato in un incontro, interrotto varie volte per il maltempo, che purtroppo non ha avuto storia, infatti il cileno ha concesso solo due palle break nel secondo set quando ormai la partita era sotto il suo assoluto controllo. La seconda semifinale in programma, con Matteo Berrettini, è stata posticipata a domani causa proprio il maltempo.
Prosegue la marcia trionfale dell’altoatesino Jannik Sinner che, nel challenger di Ostrava, conquista la finale sconfiggendo in tre set il canadese Steven Diez (n. 284 ATP). Possiamo tranquillamente affermare che ormai il suo gioco non stupisce più nessuno, si sta infatti affermando nel panorama tennistico italiano nonostante la sua giovane età. La vittoria odierna gli permette quindi di giocarsi il titolo contro il 23enne polacco Kamil Majchrzak (n.129 ATP) testa di serie n.4 che ha eliminato il favorito George Harris. Grazie agli ottimi risultati di questo torneo Sinner non solo ha già raggiunto la posizione n.262 ma in caso di vittoria finale gli permetterebbe di entrare prepotentemente nella top 250 della classifica mondiale.
I RISULTATI
Monaco – BMW OPEN
Ch. Garin b. [3] M. Cecchinato 6-2 6-4
Ostrava – CHALLENGER
J. Sinner b. S. Diez 6-4 4-6 6-2
[4] K. Majchrzak b. [1] G. Harris 7-6(5) 7-6(9)